Categoria: EVENTI

Salvatore Massimo Fazio finalista alla XV edizione del “Contropremio Carver”.

(fonte premiocarver.wordpress.com )

Considerato il premio letterario indipendente migliore d’Italia con i quasi 7000 libri letti ed esaminati, il Carver porterà nella città Toscana i finalisti delle sezioni narrativa, poesia e saggistica. E come accade ormai da 15 anni Andrea Giannasi presenterà con gli autori i libri ricordando sono questi ad essere premiati e non i nomi sulle copertine o i marchi editoriali. In primo piano la lettura e la ricerca di nuove storie, forme, stili. Nelle edizioni precedenti, nomi altisonanti si sono aggiudicati il premio, come Cinzia Tani. Quest’anno con la sua problematica, quanto polemica fatica letteraria “Regressione suicida, dell’abbandono disperato di Emil Cioran e Manlio Sgalambro” edito da Bonfirraro, Salvatore Massimo Fazio, approda tra i sei finalisti nell sezione saggistica. l’eclettico intellettuale catanese, spesso nel mirino di molti, per quel suo far schietto e diretto, ha messo tutti in riga e a tacere. “Non lo so se arrivo tardi o presto in finale ad un premio così prestigioso,  so che ci  arrivata l’opera che per sei anni mi ha tenuto fermo a studiare e spulciare ovunque per trovare novità […] certo che vorrei vincerlo, sai quanti paradisi si aprirebbero?”
L’appuntamento è per giorno 11 novembre a Lucca.

(altro…)

Share

Sant’Agata Li Battiati città della cultura, sport e spettacolo: morta e risorta grazie alla nuova Amministrazione


Sant’Agata li Battiati, la piccola cittadina a quattro km da Catania, dopo un ventennio a riposare, per proseguire quell’epiteto di “dormitorio”, dimenticando che prima dell’autonomia, altro non era che il salotto buono di Catania, in quanto rione a nord della città etnea, risorge come è giusto che sia.

Non son mancate le eccellenze negli anni, quando la si considerava la Svizzera italiana, e l’ ‘arte’ primaria era il commercio. Da tutte le parti si andava a Battiati, per il caffè e per le magie di ‘sfornamento’ di talenti calcistici dei fratelli del Bar Fazio, Enzo e Salvatore. Nomi quali Orazio Russo, bandiera del calcio Catania, che fu svezzato da Enzo Fazio, o Francesco Millesi da Salvo Fazio.

Con l’avvento e la vittoria di Marco Nunzio Rubino a carica di Sindaco, le cose sembrano essere cambiate. In meno di 50 giorni dall’insediamento, il Sindaco “del fare”, ha “sinergizzato” e creato un clima di cooperazione per il benessere della cittadina. Le sue strategie del buon fare gli danno ragione e la cittadinanza tutta se ne accorge e gioisce.
Laddove i dubbi insorgevano, memore delle delusioni precedenti, perché nella squadra attuale vi sono alcuni rappresentanti della precedente amministrazione, oggi sono stati smentiti, grazie ad una forza che è stata creata, proprio per il punto cardine e di rilancio del paese: sport, cultura, spettacolo, rappresentate dagli assessori Mavilla e Pulvirenti.

Oltre la regolare festa al Santo Patrono, San Lorenzo, il boom è arrivato con una Estate Battiatota che non ha nulla da invidiare a nessun’altra. Ne risenteno, nella sua accezione positiva anche i commercianti, che proponendo le proprie pietanze o le proprie bellezze di ristoro per il “forestiero”, esaltano ancor di più Sant’Agata Li Battiati.

Complimenti alla nuova amministrazione.
Che possa andare avanti così…. chi ben comincia è a metà dell’opera.

Tutte le info su ESTATE BATTIATI 2017,  potete leggerle cliccando qui.

Sant’Agata Li Battiati CITTA’ DELLA CULTURA, la targa che ci aspettiamo.

Share

Jazz a Villa Vittoria a Sant’Agata Li Battiati – tutti i concerti ad ingresso gratuito

TUTTI GRATUITI I CONCERTI DI ‘JAZZ A VILLA VITTORIA – STAGIONE CONCERTISTICA 2017’.
La seconda edizione della rassegna “Jazz a Villa Vittoria”, coordinata dal jazzista Antonio Petralia, ha ricevuto un segnale forte da parte dell’Amministrazione Comunale della città di Sant’Agata Li Battiati, che si è dimostrata subito favorevole all’iniziativa per dare continuità alla prima edizione che ebbe un enorme successo. “Nonostante le poche risorse – dichiara il direttore artistico Antonio Petralia – ma grazie al patrocinio dell’Assessorato Regionale al Turismo e Spettacolo, nella persona dell’On. Anthony Barbagallo, si è riusciti a garantire questo continuum con gli ingressi interamente gratuiti dal 5 agosto al 15 settembre per gli eventi che potenzieranno le eccellenze del jazz nella cittadina etnea dove sono nato e cresciuto. Non posso non ringraziare la famiglia Terranova per la meravigliosa location e l’amministrazione comunale nelle persone del Sindaco Marco Rubino e dell’Assessore al ramo Salvo Mavilla“.

Share

17° Festival Internazionale CINEMA DI FRONTIERA – Marzamemi (SR) – dal 24 al 30 luglio ’17


Il 25 luglio in prima nazionale al 17° Festival Internazionale del Cinema di Frontiera a Marzamemi (Sr), sarà proiettato il docufilm su Manlio Sgalambro “I miei pensieri sono gli unici miei averi – La filosofia secondo Manlio Sgalambro” curato da Alfio Vecchio e Sebastiano Pennisi con la supervisione di Sebastiano Gesù. Il docufilm vede la partecipazione di personaggi vicini al filosofo lentinese quali, in ordine alfabetico:
Franco, il barbiere personale;
Salvatore Massimo Fazio;
Angelo Scandurra;
Domenico Trischitta;
Giuseppe Raciti;
Rocco Giudice;
Irene Sgalambro.

Il NOSTRO, durante le riprese ha raccontato, il rapporto intimo e la conseguente rottura, citando anche i libri Insonnie. Filosofiche poetiche aforistiche, c.e.c.m. edizioni, che Sgalambro spinse per la pubblicazione nel 2011  e Regressione Suicida – dell’abbandono disperato di Emil Cioran e Manlio Sgalambro, Bonfirraro editore, dove lo stesso Fazio si congeda definitivamente dal pensiero dell’ex maestro.

 

Share

8 luglio a Noto con la bipersonale di Piero Corpaci e Orazio D’Emanuele

Schermata 2017-07-02 alle 10.15.42 Schermata 2017-07-02 alle 10.16.07Curata dalla poliedrica Lina Lizzio e dell’Associazione Tabaré, l’8 luglio presso il Palazzo Ducezio di Noto si inaugurerà la prima bipersonale di Piero Corpaci e Orazio D’Emanuele che insieme con le stilistiche e i generi differenti immetteranno il pubblico in un turbinio composto di emozioni legate ai luoghi della Sicilia.

(altro…)

Share

Roberto Ortoleva, una vita per l’inserimento del disabile nel tessuto socio lavorativo

ortolevafichera1Il responsabile del N.I.R. (Nucleo interventi di Rete) psichiatria dell’A.S.P 3 – Catania, Roberto Ortoleva, venerdì 30 giugno 2017 dalle ore 09:00, ha presentato presso i saloni della suggestiva, e fresca, dati i 42.5°C toccati oggi a Catania, struttura alberghiera Hotel Nettuno, il nuovo volume, pubblicato per i tipi di Maggioli Editore, dal titolo Inclusione socio lavorativa dei soggetti portatori di disabilità psico sociale. L’opera è stata scritta in partnership con Giuseppe Fichera, primario ospedaliero di psichiatria sempre della A.S.P. 3 Catania.
(altro…)

Share

Dal 7 luglio il Jazz torna a Sant’Agata Li Battiati con “Jazz a Villa Vittoria” second edition

Jazz villa vittoria 2“Per me è stata una gioia ricevere la telefonata della famiglia Terranova, che mi ha
chiesto di dare seguito a ciò che l’anno scorso creai, la rassegna Jazz a Villa Vittoria  – dichiara Antonio Petralia – quest’anno vi saranno 6 incontri che copriranno tutta l’estate, dal 7 luglio al 15 settembre. Nomi, ad esempio, quali Daniela Spalletta o Antonella Catanese o i fratelli Amato, la faranno da padrona assieme a tutti gli altri artisti, che hanno accolto l’invito. Grazie agli sponsor abbiamo ridotto al 10% il ticket di ingresso e comunque in attesa del patrocinio della Regione Sicilia e del Comune di Sant’Agata Li Battiati”.

Villa Vittoria è in via Fusco, 25 a Sant’Agata Li Battiati. Gli incontri si terranno tutti alle 21:30. Di seguito il calendario.

(altro…)

Share

Salvatore Massimo Fazio ad Una Marina di Libri 11.6.2017 all’ombra del ficus

sitoReduce dal successo ottenuto al Salone Internazionale del Libro di Torino 2017 (dove si è presentato in conferenza stampa con la maglia da giuoco di Francesco Totti, per rendergli onore proprio nel giorno che la Juventus batteva il Crotone e vinceva il suo 33° scudetto) e dal Salone Internazionale del Libro OFF presso la location del Si-VU-Plé, l’intellettuale catanese, tra i pensatori più sui generis, dialogherà con il giornalista Fabio Bagnasco all’ombra del fico, presso L’Orto Botanico di Palermo, in Via Lincoln 2, per l’ottava edizione del festival del libro Una Marina di Libri presentando l’acutissimo Regressione Suicida, dell’abbandono disperato di Emil Cioran e Manlio Sgalambro edito da Bonfirraro.

Share

Salvatore Massimo Fazio al Salone Internazionale del Libro di Torino (EVENTO)

LOCANDINA DA STAMPARETorino con bonfirraroForte del successo della sua personalissima ipotesi filosofica del Nichilismo Cognitivo, contro il parere di molti sviolinato di personaggi passati a miglior vita, il nostro assistito, ringraziando Manlio Sgalambro ed Emil Cioran, con questo libro decide di liberarsene, spiegando come la speranza è una invenzione bugiarda della mente alla quale non fare affidamento e con doveroso rispetto suicidando i due come esempio di distaccamento dalle dipendenze di qualsivoglia modalità. Ciò perché preoccupato sempre più che folli idolatri finiscono ad insegnare nelle università, anche solo come cultori della materia, condizionandosi (atteggiamenti, vestiario, inclinazione del tono vocale) e condizionando nuove e future leve. Fazio è in terremoto di denuncia senza preoccuparsi di fare nomi e cognomi. Il libro che presenta, Regressione Suicida dell’abbandono disperato di Emil Cioran e Manlio Sgalambro, edito da Bonfirraro prende anche le sembianze della professione dell’autore, ha infatti un taglio psicoanalitico, che punta all’uccisione metaforica e idealista, attraverso il superamento del complesso di Edipo, del padre o del mito di riferimento. Libro shock di risposta ad “una scaglionata antologia creata con sprazzi di morti che scrissero su uno dei due filosofi che tratto”.

(altro…)

Share

6 APRILE 2017 – h. 17:30: da Cavallotto la prima assoluta di Salvatore Massimo Fazio a Catania (Digressione 72)

SMLOCANDINA CATANIA FAZIIO OKIl 16 ottobre a due giorni della pubblicazione del nuovo libro, Regressione Suicida dell’abbandono disperato di Emil Cioran e Manlio Sgalambro, edito da Bonfirraro, il nostro cliente nonché capo del dominio di questo sito, fece il pienone presso il Sabirfest, che per la prima volta giungeva a Catania, oltre 230 persone e 90 copie vendute. Ma era un festival della cultura e della letteratura. Un incontro per dargli il benvenuto. Subito partito alla corte di Annalisa Soddu ad Avellino, di Vito Palmeri e Vincenzo Sforza a Torre del Greco, di Massimo Celani e Paolo Guzzanti a Cosenza, di Emilio Orlando a Roma, Salvatore Massimo Fazio si ammala di una potente polmonite che lo blocca e gli fa cancellare il tour.

(altro…)

Share